Le variabili locali e globali. portata.




C ++, variabili locali e globali, l'ambito delle variabili, C ++ principiantiPer la comprensione delle variabili di localizzazione probabilmente iniziare con un'allegoria. che cosa “località”? Questa limitazione di capacità di spazio. portata variabile – questo è il pezzo di codice (funzione, ciclo, spazi dei nomi), in cui viene dichiarata la variabile (farro). Al di fuori di questa zona – il compilatore non lo vede (non è disponibile).

Così si scopre – Variabili come descritto all'interno delle funzioni, Essi non possono essere utilizzati all'estero. Come esempio, si consideri il seguente codice:

Diamo un'occhiata a un esempio di una più stretta. Così abbiamo una variabile io, descritta è una funzione del programma. Il suo campo di applicazione e le azioni – l'intero programma non è limitato a. E una volta che lei “legittimo” l'intero programma, in tutte le sue funzioni e blocchi operatori, prigionieri {}, allora si chiama una variabile globale.

Abbiamo anche visto nell'esempio della funzione somma(), che qualcosa fa. È descritto nella seconda variabile – K. Lei ha già una specifica “registrazione” – funzione. Inoltre, questa variabile non può essere utilizzato di fuori della funzione. vale a dire. se la funzione principale() finale è anche la conclusione della K lo schermo, inizia compilatore “giurare”. E 'semplicemente semplicemente non vede al di fuori della funzione somma(). Partenza:

variabile K si chiama locale, e la sua portata funzione di parentesi aperte e chiuse definito somma(){…}. Poi non ce l'hanno in esecuzione, quindi non può essere utilizzato fuori funzione. Kompiliruem:

C ++, variabili locali e globali, l'ambito delle variabili, C ++ principianti

tuttavia, si deve anche tenere conto, che il campo di applicazione è esteso alle unità interne. Ad esempio, si consideri questo codice:

Si manifesta il seguente campo di applicazione:

  • globale – i = 2 lei;
  • Locale nella funzione – variabile K;
  • relativa locale per il ciclo() – secondo io.

sebbene, che per ha il suo ambito di applicazione, se stesso per funzione membro somma(). E significa, e tutto ciò che è, Essa è soggetta alla portata locale della funzione. vale a dire. tutte le variabili, funzione definita nello stesso modo e nel corpo stesso per, che permette all'operatore di lavorare K += 1 (egli è k = k + 1 o k ++).

Più interessante è il caso di una variabile io, descritto in per. Nonostante il nome, variabile globale è identica a quella descritta sopra, questa è un'altra variabile.

Non appena il loro ciclo ha funzionato, variabile io, in essa descritto, perde il suo potere, o in altre parole – “rilasciato” dai dazi. Non è uno scherzo – solo che il gestore della memoria arriva. Quando viene descritta una variabile, riserve Gestione sotto la sua memoria, e quando il campo di applicazione si conclude – Questo libera la memoria. gestore di memoria a marchi, che questa posizione di memoria non è proprietà di nessuno, ed è possibile dare una registrazione di altri dati.

Per fissare un altro primerchik luce:

Esso descrive il blocco di istruzioni ambito, limite {}, vale a dire. prima cout visualizza 2, perché il blocco definito di istruzioni, in cui il lavoro è cout. E nello stesso blocco è definito variabile locale chiamata e, da essa egli valuterà soprattutto.

C ++, variabili locali e globali, l'ambito delle variabili, C ++ principianti

E già fuori {} operatore cout visualizza 0, perché non c'è lo stesso per lui e, che è uguale 2. Il suo scopo è lo stesso come l'altra e, che è uguale 0, blocco definito sopra e annidato.

generalmente ricordare – nella vita reale non si dovrebbe mai dare gli stessi nomi alle variabili (tranne, che viene classicamente utilizzato per contatori di ciclo. per esempio io, j, K. Se si 10 cicli nel codice e che investito, quindi per ciascuno di essi, è possibile dichiarare e definire il contatore con il nome io. Questo è normale). In altri casi, sempre dare nomi univoci alle variabili, se non si vuole, al più tardi “ricordato” programmatori, che sarà affrontato nel codice.

Offriamo inoltre di visualizzare un video tutorial sulla portata. Autore video tutorial: Markov Denis

Newsletter nuove lezioni sulla programmazione:

Le variabili locali e globali. portata.
4 (80%) 1 votazione

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *